Castello Gallelli

GALLELLI DI BADOLATO


Antica e potente casata feudale calabrese, originaria Dalmata di Zara, già elencati nel censimento nobiliare del 1283.

Noti latifondisti, dal 25 novembre 2014 facenti parte della famiglia Pontificia, poiché ricevuti col titolo di conti Palatini e baroni di Badolato, nei Parafrenieri Pontifici di Sua Santità, (prestigioso collegio di gentiluomini di anticamera papale selezionati dalla Prefettura Pontificia).

Nei secoli la casata è menzionata con abbreviazioni e aggiunte, quali Gallellus, Gallus, Gallis, Gallello, Galleli e in ultimo Gallelli. Diedero uomini in campo militare, politico, religioso, in quello degli studi e delle scienze. Tra gli avi più noti: Lampridio, primo vescovo di Zara il 17.10.1174, e Kolan nel 1340 ebbe da Re Lodovico primo, la concessione dei titoli di Conti di Pago e Nona.

Trasferitasi in Calabria Ultrà attorno al 1598 la casata godette del possesso di beni, terre, feudi, privilegi, onori, e gradi militari.

Vennero menzionati tra i nobili di Stilo, e il 26.11.1658 ebbero la concessione retro feudale del territorio, e del titolo di Baroni di Badolato, da don Daniele Domenico Ravaschieri, principe di Belmonte e signore della terra di Badolato, col Regio assenso di Filippo IV di Spagna. Attuali discendenti: barone Giuseppe Gallelli n. a Badolato il 1903-1982; sp. a Catanzaro Iolanda de Salazar; da cui:

1 a-barone Vittorio, n. a Catanzaro il 29.03.1939 dec. il 20.12.2016 avv. Imprenditore; cav. Jure Sanguinis del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, sp. a Roma la nobil donna Daniela Benso dei Conti Benso di Ponticelli, nata a Torino il 6 maggio 1945, da cui:

1-a)- Barone Ettore n. a Trieste il 13.08.1973, Conte Palatino (del Sacro Palazzo Lateranense), cav. Jure Sanguinis del S.M.O.C. di S. Giorgio (Gran Maestro l'Infante di Spagna); cav. di Malta ad Honorem della Reale Arciconfraternita dei cavalieri di Malta di Catanzaro.

Dr. in Dsc. Politiche, imprenditore agrario professionale, proprietario di castello Gallelli della tenuta di Pietranera di Badolato, co-fondatore assieme alla moglie del marchio Castello Gallelli-grandi eventi; Presidente fondatore dell'Associazione Storica di Badolato Benedetto Croce, Presidente fondatore del Club Calabrese per la caccia alla volpe a cavallo, della tenuta di Pietranera, Presidente delegato dell'Unione della Nobiltà d'Italia, Presidente delegato del Collegio Araldico Romano-Istituto Araldico Romano-1853, proprietario del marchio editoriale Ettore Gallelli-editore.

Con (D.P.R. Del 22 nov. 1999 di agg. il cogn. Meterno Benso); e con Decr. della prefettura di Catanzaro in data 4 maggio 2011 di agg. del cogn. dell'ava de Salazar, in ottemperanza alla volontà delle famiglie Benso e de Salazar.

Sp. a Roma il 9.6.2007 la Nob. Isabella dei Baroni Corsi di Turri e Moggio, n. a Roma il 27 nov. 1976; imprenditrice, figlia del Barone Stefano n. a Roma il 30.giu.1945 sp. a Roma il 25.ott.1975 Donna Fabiola Cenci Bolognetti dei Principi di Vicovaro, n. a Roma il 7.apr.1954, figlia del Principe Don Paolo Cenci Bolognetti (Guardia nobile Pontificia), e di Giovanna Malvezi Campeggi, dei marchesi di Dozza.

Da quest'unione vede la luce il Nobile Lorenzo Gallelli Benso de Salazar n. a Roma il 26 giu. 2010.

2-b)- FRATELLO: nob. Don Alberto Gallelli Benso, dei B. di Badolato (D.P.R. Del 22 nov. 1999 di agg. il cogn. Meterno Benso); n. a Trieste l’8 novembre 1975.

2)-ZIA: nob. Donna Lucia, dei B. di Badolato, n. a Catanzaro il 26 ott. 1941, Prof.

Fratelli:

3)-ZIO: nob. Don Ettore dei B. di Badolato, n. a Catanzaro il lug.1945 dec. il 26.lug.1973.


FONTI


1-Libro d'Oro della Nobiltà Italiana-serie aggiornata (tutte le edizioni).

2-Elenco Ufficiale della Nobiltà Italiana-serie aggiornata (tutte le edizioni).

3-Regio Libro d'Oro della Nobiltà Italiana (tutte le edizioni).

4-Decano Nobiliare Calabrese (tutte le edizioni).

5-Rivista Araldica Calabrese.

6-Rivista Calabrese di caccia alla volpe a cavallo.

7-Annuario della Nobiltà Italiana-casa editrice S.A.G.I. (edizioni 2006-2011-2014).

8-Le Ultime Intestazioni Feudali in Calabria-edizione completa di Mario Pellicano Castagna 2013.

9-Stilo e le sue Nobili Famiglie-edizione completa-F. Von Lobstein-2013.

10-Storia dei Feudi e dei Titoli Nobiliari della Calabria (M. P. Castagna volume 5) 2013.

11-Registro Ufficiale degli Ultimi Feudatari di Badolato-giugno 2013.

12-Storia dei Baroni Gallelli di Badolato (Bruno Russo) -luglio 2013.

13-Elenco dei Titolati Italiani-Accademia Araldica Italiana edizione 2011.

14-Elenco dei Titolati Italiani-Accademia Araldica Italiana edizione 2008.

15-Ruolo Ufficiale dei cav. jure sanguinis del Sacro Militare Ordine Costantiniano di S.Giorgio (2005).

16-Elenco ufficiale delle Reali guardie d’onore dei Savoia 2002.

17-Elenco ufficiale dei cav. di Malta della Reale arciconfraternita di S. Giovanni in Catanzaro 2005.

18-Storia di Badolato medioevale e moderna. Di Antonio Gesualdo, edizioni Frama sud. 1989.

19-Storia di Badolato dal medio evo al 900 di Antonio Gesualdo, edizioni Frama sud. 1986.

20-Storia di Badolato dal 1799 al 1999. di Antonio Gesualdo, 1999.

21-Catasto onciario di Badolato.

22-Elenco Ufficiale dei sindaci dei nobili di Badolato.

23-Rivista Araldica del Collegio Araldico Colonnello Bertini Frassoni 1991.

24-Nobilario Dalmata di Dokozan. Edizione 1988.

25-Archivio Araldico Vallardi.

26-Calabria infeudata di Gustavo Valente. 1996.

27-Modi di produzione dell’azienda agraria dei baroni Gallelli di Badolato, tra 700-800

Di A. Crisafi 1986.

28-Nobiltà e città Calabresi infeudate-Franz von Lobstin. Edizioni frama sud 1982.

29-Le Ultime Intestazioni Feudali in Calabria- di Mario Pellicano Castagna, edizioni Effemme. 1982.

30-Calendario d'Oro

31-Calendario Reale

32-Calendario Pontificio (tutte le edizioni)

33-Libro d'Oro della Nobiltà Pontificia (tutte le edizioni)

34-Ruolo Generale dei Cavalieri di Malta ad Honorem (tutte le edizioni)

35-Libro d’Oro della Nobiltà Melitense (tutte le edizioni)






Famiglia pubblicata sull’Annaurio della Nobiltà Italiana






Famiglia pubblicata anche sul Libro d’Oro della Nobiltà Italiana





Utilizziamo i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito Web. Per saperne di più, vai alla pagina sulla privacy.
x
.......